Inizio pagina Salta ai contenuti

Unione Comuni Adige Gua'

Provincia di Verona - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Maggio  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
             

News

Errore caricamento immagine.

Avviso pubblico - progetto RIA Percorsi di Sostegno

per l'adesione e il partenariato al progetto


Avvio progetto 'Percorsi di cittadinanza attiva R.I.A. Verona 5^ annualità'

Prot. n. 1743 del 09/04/2019

 

AVVISO PUBBLICO PER L’ADESIONE E IL PARTENARIATO AL PROGETTO “PERCORSI DI CITTADINANZA ATTIVA RIA VERONA -  V  ANNUALITA’ ”

 PERCORSI DI SOSTEGNO

 

IL RESPONSABILE DEL I SETTORE

 

Premesso che:

-         con Deliberazione della Giunta Regionalen. 1547 del 22 ottobre 2018, la Regione ha previsto di assicurare ai Comuni capoluogo e ai loro Comuni partners dei Distretti n. 1 , 2 , 3 e 4 dell'Azienda Ulss 9 Scaligera la continuità dei programmi di intervento per il reinserimento sociale e/o lavorativo delle fasce deboli, prevedendo il finanziamento della V annualità;

-         l’Unione dei Comuni Adige Guà ha deliberato la propria adesione al progetto ‘Percorsi di cittadinanza attiva – R.I.A. Verona 5^ annualità’ con deliberazione di Giunta n. 5 del 29 gennaio 2019, con ente capofila il Comune di Verona;

-         nell’ambito del progetto sono previsti i seguenti obiettivi generali: promuovere e sostenere percorsi di recupero, reinserimento sociale e autonomia di persone  in stato di marginalità ed esclusione sociale; promuovere e sostenere percorsi di politica attiva per il lavoro, finalizzati ad incrementare l'occupabilità e possibilmente ad aumentare l'opportunità di lavoro e autonomia economica; sperimentare forme di sostegno al reddito che superino una logica assistenzialistica e favoriscano la capacità  della  persona di valorizzare le proprie potenzialità e partecipare attivamente alla vita sociale; consolidare  la rete territoriale di agenzie del pubblico e del privato sociale impegnate nel reinserimento sociale e lavorativo di soggetti in situazione di emarginazione e fragilità; favorire una gestione integrata delle politiche di inclusioni sociale a favore di cittadini svantaggiati e consolidare la rete tra i servizi pubblici e  i soggetti afferenti al mondo del privato sociale e del volontariato, valorizzandone le competenze;

-         in particolare uno degli ambiti di intervento è la realizzazione di Percorsi di Sostegno,  rivolti a persone che non hanno i requisiti per accedere ad un percorso di  accompagnamento al lavoro ma, percependo un sostegno sociale al reddito, si impegnano a collaborare a progetti, realtà ed iniziative nell’ambito del mondo del volontariato e di interesse per la collettività;

-         i Destinatari dei Percorsi di Sostegno sono persone e famiglie, residenti sul territorio dei comuni dell’Unione (Pressana/Roveredo di Guà/Veronella/Zimella), che accedono ai Servizi Sociali a causa di una condizione di disagio economico e sociale;

-         con il progetto di massima elaborato dal Comune di Verona prevede la redazione di un Avviso pubblico relativo ai Percorsi di Sostegno, al fine di garantire la massima partecipazione alle associazioni del territorio interessate a collaborare in regime di partnership per la realizzazione di tali percorsi.

 

RENDE NOTO

che, a partire dalla pubblicazione del presente Avviso, sono aperti i termini per presentare la domanda di adesione e partenariato al progetto “Percorsi di cittadinanza attiva – RIA Verona V annualità” per la realizzazione della parte relativa ai Percorsi di Sostegno, rivolta a persone che non hanno i requisiti per accedere ad un percorso di  accompagnamento al lavoro ma, percependo un sostegno sociale al reddito, si impegnano a collaborare a progetti, realtà ed iniziative nell’ambito del mondo del volontariato e di interesse per la collettività.

 

Il progetto suddetto ha validità fino al 29 febbraio 2020.

 

Art. 1 - Finalità dell’Avviso

 

L’Unione dei Comuni Adige Guà intende individuare Enti del Terzo Settore (secondo la definizione dell’art. 4 del Dlgs 117/2017 e come meglio precisato al successivo art. 2) che possano accogliere come volontari  i  beneficiari dei Percorsi RIA di sostegno, inserendoli nelle loro attività come previsto dal Progetto “Percorsi di cittadinanza attiva RIA Verona - V annualità”.

 

 Art. 2 - Destinatari dell’Avviso Pubblico

 

Possono partecipare gli Enti del Terzo Settore (secondo la definizione dell’art. 4 del Dlgs 117/2017) quali, in particolare, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, le imprese sociali quali le cooperative sociali, le associazioni riconosciute o non riconosciute, le fondazioni e gli altri enti di carattere privato diversi dalle società, costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi. 

 

 Art . 3  - Ambito di applicazione

 

Il Progetto “Percorsi di cittadinanza attiva RIA Verona - V annualità”, in particolare nell’ambito dei Percorsi di Sostegno, persegue i seguenti obiettivi specifici :

  • favorire la capacità della persona di valorizzare le proprie potenzialità partecipando attivamente alla vita sociale;
  • incentivare la riattivazione di competenze operative e relazionali dopo un lungo periodo di inattività e chiusura;
  • valutare competenze pre lavorative (tenuta, autonomia, motivazione);
  • acquisire informazioni sulle caratteristiche personali dell'utente (risorse e criticità);
  • favorire la costruzione di una rete sociale significativa per la persona o ampliare quella già esistente.

 

Il percorso di sostegno si configura come un’ esperienza di partecipazione alla vita di comunità euna risposta a bisogni di integrazione sociale, oltre che di reddito, dei/lle cittadini/e.

 

 

Art. 4 - Attività previste e rimborso spese

 

I beneficiari dei Percorsi RIA di sostegno potranno svolgere all’interno degli Enti del Terzo Settore partners del Progetto attività di volontariato adeguate alle loro risorse e aspettative, poiché il percorso progettuale si configura come un’esperienza utile e rispondente al loro  bisogno di una maggiore integrazione sociale.

In ogni caso l’attività di volontariato espletata dai beneficiari dell’intervento del RIA di sostegno non si configura come attività lavorativa ed è finalizzata a permettere alla persona di riattivare le proprie competenze sociali e personali.

Per lo svolgimento di tali percorsi gli Enti individuati riceveranno unicamente il rimborso delle spese sostenute per ogni utente inserito relative ad eventuali acquisti di materiali e coperture assicurative dietro presentazione di idonea documentazione probatoria delle stesse per un importo massimo preventivato di euro 100,00 per ogni beneficiario.

In ogni caso è esclusa ogni forma di remunerazione diversa dal rimborso delle spese effettivamente sostenute e rendicontate.

 

Art. 5 - Documentazione

 

Gli Enti suddetti dovranno presentare la seguente documentazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell’Ente, unitamente a copia del documento di identità in corso di validità:

a) MODULO DI ADESIONE AL PROGETTO allegato al presente Avviso, compilato in tutte le sue parti;

b) Dichiarazione sostitutiva redatta ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n.445 di non trovarsi in alcuna delle cause di esclusione di cui all’art.80 del DLgs n.50/2016, e in ogni altra situazione che possa determinare l’esclusione dalla presente selezione e/o l’incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione (vedi modello allegato).

c) Copiadell’Atto costitutivo e dello Statuto aggiornato dell’Ente.

 

Art. 6 - Modalità di partecipazione all'avviso pubblico

 

Il modulo, corredato della suddetta documentazione, dovrà essere presentato via e mail al seguente indirizzo: segreteria@unioneadigegua.it e recare la dicitura “Avviso pubblico per adesione e partenariato al Progetto percorsi di cittadinanza attiva RIA Verona V annualità” oppure a mano presso la sede dell’ente.

L’adesione al Progetto di cui al presente Avviso deve intendersi effettuata anche per le annualità successive, laddove la Regione confermi il finanziamento della progettualità in esame.

 

Art. 7 - Istruttoria e valutazione delle domande

 

L’U.O. Servizi alla Persona procederà alla verifica dei requisiti richiesti e della regolarità della documentazione trasmessa, anche attraverso richieste di chiarimenti e/o integrazioni.

Entro il termine massimo di 30 giorni dalla presentazione del suddetto modulo di adesione verrà formalmente comunicato all’Ente l’esito della richiesta di adesione al progetto.

 

Art. 8 - Trattamento dei dati personali

 

L’Unione Comuni Adige Guà, in qualità di titolare (con sede Piazza Garibaldi 1 a Pressana: Email: segreteria@unioneadigegua.it ; PEC: segreteria@pec.unioneadigegua.it ), tratterà i dati personali, con modalità prevalentemente informatiche e telematiche, per le finalità previste dal Regolamento (UE) 2016/679 (RGPD), in particolare per l’esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico.

 

Il conferimento dei dati è obbligatorio e il loro mancato inserimento non consente di completare il procedimento avviato. I dati saranno trattati per tutto il tempo del procedimento e, successivamente alla cessazione del procedimento, i dati saranno conservati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa.

 

I dati saranno trattati esclusivamente dal personale e da collaboratori dell’Unione dei Comuni Adige Guà o dei soggetti espressamente nominati come responsabili del trattamento. Al di fuori di queste ipotesi i dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale o dell'Unione europea.

 

Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del RGPD). L'apposita istanza è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati presso l’Unione dei Comuni - la società NEXT.ORG SRLS – Piazza Carli, 43 36012 Asiago (VI), Referente ing. Elio Bardelli email: info@nextsrls.org  PEC legal@pec.nextsrls.org  .

 

Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (con sede in Piazza di Montecitorio n. 121, IT – 00186 Roma) quale autorità di controllo nazionale secondo le procedure previste (art. 57, par. 1, lettera f), RGPD).

 

 

Il Responsabile

Settore Segreteria AA.GG. Servizi alla Persona

Dott.ssa Flavia Massimo

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 09/04/2019
sede legale: Piazza Giuseppe Garibaldi 1 37040 Pressana (VR) tel. 0442411751
P.Iva IT 03201680232
MAIL: segreteria@unioneadigegua.it PEC: segreteria@pec.unioneadigegua.it